Cerca nel sito

Allevamento e vendita chiocciole da gastronomia

Località:

Via Ca' Ferrari - 42032 Busana

Tipologia:

Allevamento e vendita chiocciole

Zona tipica di produzione:

Appennino Tosco Emiliano

Aziende:

Per informazioni e prenotazioni 333 4797562 oppure segretria 338 01085721
L'Azienda ha in corso di sperimentazione, su un terreno di proprietà, un allevamento di chiocciole da gastronomia della specie Helix Aspersa, detta anche Maruzza o Petit-gris.Pur essendo la specie più diffusa in Italia, non si trova sugli Appennini, dove invece è presente e diffusa la Helix Lucorum, detta anche "Chiocciola dei boschi", più grossa dell'Aspersa e più resistente al clima freddo invernale tipico della zona appenninica settentrionaleSi è scelta l'Helix Aspersa sia perché più richiesta dal mercato, sia per l'alta produttività per metro quadrato di allevamento: sarà però necessario un periodo di almeno 2 - 3 anni per conseguire un buon adattamento dei molluschi alla zona in cui ci troviamo ad operare.

Ingredienti:

Spiedini di lumaca alla brace
Infilare in normali spiedini le lumache, alternandole a scalogno e salvia. Volendo, si possono aggiungere dadini di pancetta e/o peperone. Spiedini di lumaca in padella
Infilare in normali spiedini le lumache, alternandole a piccole foglie di salvia. Preparare una pastella di latte e farina, immergervi gli spiedini e friggere in padella con olio. Per variare, si possono preparare anche così.
Lavare le foglie di salvia e asciugarle. Sbattere un uovo con un po' di sale. Arrotolare una foglia di salvia intorno ad ogni lumaca e fermarla con uno stecchino.
Passare le lumache così avvolte prima nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
Friggere in abbondante olio per pochi minuti. Servire caldo. Tagliolini al ragù di lumache
In una padella mettere olio, aglio e cipolla tritati. Tagliare a pezzetti le lumache, e farle insaporire qualche minuto, aggiungere un po' di vino bianco, dei pomodori tagliati a pezzetti, il prezzemolo tritato, peperoncino e sale.
Cuocere per 10 minuti. Cuocere a parte, in acqua salata, i tagliolini, scolarli al dente e farli saltare un minuto in padella con il ragù di lumache. Per variare, si possono aggiungere al ragù dei pezzetti di salsiccia e/o di pancetta. Spaghetti con lumache
In una padella mettere le lumache tritate, olio, aglio non sbucciato, due acciughe tagliate a pezzettini, capperi, olive snocciolate a pezzi e un trito di salvia, prezzemolo e basilico. Scolare gli spaghetti al dente, e farli saltare in padella con le lumache per due minuti, regolando di sale e pepe. Tortelli con ricotta, spinaci e lumache
Preparare la sfoglia nel modo consueto. Macinare le lumache e amalgamarle con: ricotta, formaggio robiola, parmigiano-reggiano grattugiato, burro, spinaci, sale e pepe.
Confezionare i tortelli nel modo consueto, e condire con burro e salvia. Frittata di lumache
In una tazza, sbattere le uova con il parmigiano-reggiano, un trito di erbe aromatiche (prezzemolo, basilico, salvia, rosmarino, ecc.), sale e pepe. Mettere l'olio in una padella e, quando è caldo, unire la cipolla tritata e farla dorare. Aggiungere le lumache tritate e lasciare insaporire qualche minuto. Preparare quindi la frittata versando nella padella le uova sbattute. Servire calda. Polenta con sugo di lumache
Preparare il sugo con olio, peperoncino, aglio e 3 acciughe tritate, aggiungere un bicchiere di vino (bianco o rosso), una scatola di pomodori pelati e un trito di prezzemolo, salvia e basilico. Dopo 10 minuti di cottura, aggiungere le lumache (a pezzetti o intere) e lasciar cuocere altri 20 minuti. Servire il sugo con la polenta calda. Per variare, al posto delle acciughe si possono mettere funghi di stagione (in mancanza di quelli freschi, si possono utilizzare quelli secchi). Zuppa di lumache ai porri
In una pentola di medie dimensioni, mettere olio e burro, e preparare un soffritto con due porri tritati finemente. Quando sono imbionditi, aggiungere le lumache intere, 2 pomodori freschi a pezzi e mezzo bicchiere di vino bianco. Aggiungere del brodo, e far cuocere per 30 minuti. Aggiustare di sale e pepe, e servire caldo con crostini.
Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019

Comune:

Ventasso
Via della Libertà, 36
42032 Ventasso (RE)
0522 891120
0522 891520

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it