Cerca nel sito

APPENNINO SCONOSCIUTO TRA STORIA E NATURA

Contatti:

Località:

42121 Reggio Emilia

Programma:

DOMENICA 28 GIUGNO : L’ALTA VAL D’ASTA
dal Monte Torricella al Monte Prampa (RE)
La testata della Val d’Asta, ai piedi del Monte Cusna, è dominata dalla bianca parete stratificata del Monte Torricella, salito attraverso pinete di fronte a Febbio. Salito anche il panoramico Monte Prampa, scenderemo a Monteorsaro e al suo rifugio, poi continueremo tra faggete con ricordi di fatti di sangue, la Peschiera storica, luoghi della guerra di liberazione.
Km 17, dislivello 850 m in salita, = in discesa, 6,30 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo Puianello (farmacia) alle 7,00 o a Febbio (chiesa all’inizio del paese) alle 8,15 , con rientro alle 19 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)

DOMENICA 5 LUGLIO : ANELLO DI LIGONCHIO
dai sentieri- idroelettrici della Presalta alla panchina gigante (RE)
Partiremo dalla centrale di Ligonchio sul sentiero della Presa Bassa e Presa di Rimale, chiuso al pubblico ma aperto solo alle guide con gruppo. Dal lago di Presa Alta faremo una visita alle cascate del Lavacchiello, e un’altra alla foresta del Rimale. Il ritorno avviene lungo la decauville, ex-ferrovia che portava il materiale per la diga nel 1920. Tornati a Ligonchio proseguiremo per la nuova Panchina gigante posta sul Monte del Faro, presso una postazione partigiana a difesa della centrale nel 1945 e dal vasto panorama.
Km 17, dislivello 650 m in salita, = in discesa, 5,30 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo a Puianello (farmacia) alle 7, o a Ligonchio (parcheggio Centrale, fonte all’inizio del paese) alle 8,30 , con rientro alle 19 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)

DOMENICA 12 LUGLIO : DALLA VALCALDA ALL’ABETINA
da Civago al Battisti e discesa per l’Abetina Reale (RE)
Le antiche mulattiere che risalivano da Civago ai pascoli del Passone passavano dall’appartata Valcalda, circo glaciale perfetto, e sul panoramico crinale del Passone scendiamo al Rifugio Battisti. Ma la discesa dell’Abetina Reale la faremo per le torbiere di M. Vecchjo e del Lago delle Ragazze, poi per i rifugi Segherie e san Leonardo torniamo a Civago.
Km 17, dislivello 850 m in salita, = in discesa, 6,30 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo Puianello (farmacia) alle 7,00 o a Civago (bivio all’inizio del paese) alle 8,20, con rientro alle 19 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)

DOMENICA 19 LUGLIO: ANELLO DI SUCCISO
dal Lago Mescà al Casarola (RE)
Partiremo da Succiso Nuovo per cercare il lago Mescà, torbiera che significa nascosto, e proseguire per la vetta del Casarola, detta qui la Turina, da cui potremo continuare sulla vetta gemella detta Turiùn, e scenderemo poi nel circo glaciale del Rio Pascolo e di nuovo a Succiso Nuovo, con eventuale birra o merenda all’agriturismo Valle dei Cavalieri.
Km 15, dislivello 1050 m in salita, = in discesa, 6,30 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo a Ciano (parcheggio teatro) alle 7, o a Succiso Nuovo alle 8,30 (parcheggio campo sportivo), con rientro alle 19 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)

DOMENICA 2 AGOSTO: ANELLO DELLA NUDA
dalla valle di Belfiore al Vallone di Pezzalunga (RE-MS)
Partiremo dal Lago del Cerreto per risalire la Val di Belfiore fino all’omonimo passo, sul crinale con la Garfagnana. Un saliscendi tra cippi confinari e trincee tedesche raggiungeremo la vetta della Nuda, prima chiamata Alpe di Mommio. Tra testimonianze incise nelle rocce scenderemo il vallone glaciale di Pezzalunga, detto anche dell’Inferno, con il bivacco Rosario circondato da mirtilli e lamponi e la fonte dalla roccia che sembra un faccione. La discesa torna al lago tra carbonaie e faggete.
Km 17, dislivello 750 m in salita, = in discesa, 6,30 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo a Cerreto Lago, parcheggio Palaghiaccio alle 8,30, con rientro alle 19 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)

DOMENICA 6 SETTEMBRE: A SPASSO SUL GIGANTE
Il Cusna da Pian Vallese per il nuovo sentiero (RE)
La leggenda del gigante che si sdraia e inonda le sorgenti della Val d’Asta con le sue lacrime è nota. Ne saliremo le spalle per il nuovo sentiero dedicato a Renzo Denti, e ne scenderemo il profilo fino in fondo al pancione della Piella, per scendere lungo il circo glaciale di Vallestrina fino al bivacco Zambonini per tornare alla base tra torbiere e la vecchia ferrovia. Cusna dal bizantino Cùsinon, aguzzo, Piella dagli abeti bianchi, in dialetto pielle, che fino a primi ‘900 crescevano ai suoi piedi, e altre curiosità.
Km 15, dislivello 950 m in salita, altrettanti in discesa, 6 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo Puianello (farmacia) alle 7,00 o a Febbio – Rescadore, freccia per Alpe di Cusna (bivio e fontana all’inizio del paese) alle 8,20, con rientro alle 19 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)


DOMENICA 4 OTTOBRE:ANELLO DI TAVIANO
Sui sentieri tra Enza e Lonza (RE)
Partiremo dalle Braglie di Ramiseto, per salire alle guglie della Sabbionara, verde roccia vulcanica, poi a Nigone, rocca dei Vallisneri, e quindi a Ramiseto, da cui saliremo per campi al confine ducale e scendere nelle Valli dei Cavalieri, l’alta val d’Enza. Qui attraverseremo diverse borgate storiche e dopo Taviano sui Pizzoni, rocce a palle di pietra tipici della formazione epiligure di Ranzano. Tra castagneti -e metati si arriva a Cereggio, antico borgo di confine soggetto all’imperatore. Per le argille delle Coste Pelate riscenderemo alle Braglie.
Km 17, dislivello 650 m in salita, = in discesa, 6,00 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo a Ciano (parcheggio teatro) alle 8 , con rientro alle 19 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)

DOMENICA 25 OTTOBRE: ANELLO DI TOANO
Sulle tracce della storia da Matilde alla Resistenza (RE)
Partiremo da Cerredolo, e dopo la borgata abbandonata di Corbella risaliremo il crinale tra Secchia e Dolo tra antiche frane fino a Manno, piccolo gioiello, per continuare al Monte della Castagna, dove si svolse l’ultima battaglia della Resistenza, e per panoramico cr-inale alla Pieve matildica di Toano, a 944 m, sul luogo di un possente castello di Matilde, con scavi archeologici recenti. Sempre per crinali arriveremo alla Torre e alla chiesa di Massa, con uno splendido bassorilievo altomedievale, poi tra borgate e confini si torna a Cerredolo.
Km 17, dislivello 750 m in salita, = in discesa, 6,00 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo a Cerredolo (parcheggio dietro l’albergo Vittoria) alle 8,30 con rientro alle 18 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)

DOMENICA 8 NOVEMBRE: ANELLO DI VETTO
Sui nuovi sentieri tra Enza e Tassaro (RE)
Partiremo tra i terrazzamenti che come in Liguria sovrastano il paese di Vetto. Per mulattiere selciate e antiche fattorie isolate arriveremo a Spigone, borgo storico nascosto in un castagneto. Per metati e un panoramico crinale arriveremo a Montepiano, con vista a 360 gradi e luogo di rifugio delle brigate partigiane. Una discesa tra boschi e il borgo di Tizzolo ci riporta a Vetto sui sentieri che per 100 anni erano la via degli scolari ogni giorno.
Km 17, dislivello 650 m in salita, = in discesa, 5,30 ore di cammino.
Viaggio autonomo, ritrovo a Ciano (parcheggio teatro) alle 8 o a Vetto (parcheggio dietro bar Europa) alle 8,30, con rientro alle 17,30 circa.
Iscrizioni € 10, obbligatorie dotazioni DPI (gel e mascherina)

• Le escursioni richiedono scarponcini alti, equipaggiamento impermeabile e pranzo al sacco con borraccia piena. Sono utili un thermos, berretto da sole, bastoncini.
La prenotazione è obbligatoria entro il venerdì precedente (posti limitati in base alle disposizioni)
In caso di maltempo o altri impedimenti, le escursioni possono essere annullate entro il venerdì precedente
Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2020

Periodo di Svolgimento

dal

23

GIU '20

al

08

NOV '20

Comune:

Ramiseto
Via Campogrande, 22
42030 Ramiseto (RE)
0522 817121
0522 817155

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it