Cerca nel sito

Busana

Contatti:

  • 0522 891191 Comune di Busana
  • 0522 810430 IAT di Castelnovo ne' Monti
  • 0522 891120 Municipio di Busana
  • 0522 890655 Ufficio Informazioni Museo del Sughero di Cervarezza (apertura stagionale)
  • 0522 891520 Comune di Busana

Località:

42032 Busana

Descrizione:

Busana è un balcone naturale sulla valle del Secchia e sulla dirimpettaia valle dell'Ozola, che scende dalle selvagge pendici nordoccidentali del Cusna. Come Cappella de Busiana compare già nei beni del padre di Matilde di Canossa Bonifacio marchese di Toscana, nel XI secolo, soggetta alla pieve di Campiliola di Bismantova. Passa poi ai Vallisneri e poi successivamente ad una serie di famiglie feudali collegate con gli Este.
Il paese si presenta completamente immerso nel verde e circondato da castagneti secolari. Poco più in alto, attorno alle pendici del monte Ventasso, inizia la faggeta che termina con le praterie di altura.
Cenni storici. Già nella partizione territoriale che i Romani avevano denominato "Ager Frinianus", nel II sec. a.C., compariva il nome di Busana. Insediamento antico, dunque. Dopo questo cenno, dobbiamo attendere un lungo lasso di tempo per ritrovare notizie sull'esistenza in loco di una cappella dedicata a S. Venanzio, che entrò nell'XI nel possesso dei Canossa. Il marchese Bonifacio, padre di Matilde, fece erigere un castello in posizione strategica, a difesa della zona. Le vicende di questo fortilizio, sito in bella posizione, dominante un lungo tratto della valle del Secchia, furono caratterizzate da frequenti passaggi di proprietà. Fu appannaggio della famiglia garfagnina dei Dallo, lesti ad impossessarsene al decadere della potenza canossana; alla metà del XV secolo, quando il territorio era nel frattempo caduto nell'orbita estense, il duca Lionello legittimò loro il possesso. Successivamente ne fu proprietario il marchese Gualenghi di Ferrara, per circa cinquant'anni; quindi il nobile Giobatta Manzini prima e i conti Zambeccari poi, entrambi bolognesi. Fino a giungere al periodo napoleonico, alla fine del XVIII secolo, che abolì i privilegi nobiliari. Rientrati gli Este, Busana fu dapprima soggetta a Castelnovo ne' Monti; nel 1845 fu costituito Comune e così riconfermato, nel 1860, nell'Italia unita. Sul luogo dell'antico castello ora sorge la Chiesa Parrocchiale. ( A. Manari Fiorini, 1990)

Area Turistica:

Appennino

Zona Geografica:

Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano

Notizie aggiuntive:

Notizie Aggiuntive
Il paese è situato immediatamente a valle della SS 63, dalla quale si diparte la SP 18 Busana, Marmoreto, Ligonchio, che attraversa il centro della località. E' servito da autobus di linea ACT. Abitanti: 1320 al 31/12/2011 Altitudine: m.s.l.m 855
Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2015

Comune:

Ventasso
Via della Libertà, 36
42032 Ventasso (RE)
0522 891120
0522 891520

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it