Cerca nel sito

Circuito C.Monti - Pietradura - Felina - Roncroffio - Gombio - Villaberza - Maillo

Contatti:

Località:

42035 Castelnovo Ne Monti

Periodi di svolgimento:

Tutto l'anno

Modalità di svolgimento:

auto, mountain bike, cicloturismo

Percorso:

Da Castelnovo ne' Monti (m 702) proseguire verso Felina ( m 664) in direzione Reggio Emilia Lunghezza: circa 10 km

Percorso:

Circuito C.Monti, Pietradura, Felina, Roncroffio, Gombio, Villaberza, Maillo.

Area Turistica:

Appennino

Zona Geografica:

Appennino

Dettaglio itinerario:

Itinerario in Dettaglio
In località Croce imboccare la vecchia "strada militare della Lunigiana". Quasi sulla sommità del monte Gandolfi si trova il borgo di Pietradura, una delle località più suggestive dal punto di vista storico e paesaggistico di tutto il comune. Ritornando sulla SS 63 si prosegue in direzione di Felina, dove, all'ingresso della frazione, troviamo la Magonfia, un interessante borgo sei-settecentesco. Proseguendo in direzione di Reggio imboccare la SP 79 per Ciano d'Enza. In località Fariolo sopravvive il palazzo (parzialmente manipolato) dell'antica sede del vicariato visconteo e di podesteria estense. Una deviazione conduce a Roncroffio, borgo rurale di origine medioevale come documenta la piccola chiesa di S. Lorenzo, dalle abbondanti tracce romaniche. Da qui passava un ramo della strada maestra per Reggio e Parma proveniente dalla Lunigiana. Sull'opposto versante del rio di Boastra sorge la chiesetta matildica di Beleo, raggiungibile da Roncroffio in pochi minuti. Riprendendo il percorso, si giunge a Gombio, interessante nucleo rurale la cui esistenza è documentata già dal sec. XII. Nel 1847 costitui un'importante tappa sulla via medievale da Parma a Lucca. La vecchia chiesa parrocchiale, posta su un promontorio a balcone sul Tassobbio, contiene numerose tracce del lavoro di antichi artigiani locali specializzati nel mattone e nella scagliola. Attraverso le vecchie strade campestri è possibile scendere fino al Tassobbio, dove l'ambiente naturale si presenta ricco di specie floreali e di fauna. Risalendo si arriva a Villaberza, la cui chiesa, dedicata a S. Ambrogio, ha rivelato nel corso dei recenti restauri tracce di una primitiva architettura romanica che ne riporta la fondazione a epoca matildica. Nei dintorni della chiesa sorge la bella corte di Piazza con casa a torre di tipologia cinquecentesca. Montecastagneto, marchesato dei Calcagni nel sec. XVII, conserva la caratteristica impostazione tardo-medievale a corte chiusa, con sottopassi a volta. Nei pressi delle rovine della chiesa di S. Giovanni scendere verso il rio Maillo, lungo una valle stretta e ombrosa. Il borgo di Maillo, ha rivelato, sotto i recenti adeguamenti architettonici, la sua origine medievale. Sulla collina che sovrasta l'abitato, nascosti dalla vegetazione, si trovano le rovine di un antico castello. Attraverso Bellessere si può risalire a Castelnovo. Proseguendo invece a destra si raggiunge Cagnola.
Alcuni dati:
* Castelnovo ne' Monti (m 702) -Croce (m 382): km 3;
* Croce - Pietradura (m 791): km 2;
* Pietradura – Felina (m 664):km 3;
* Felina – Fariolo (m 690): km 1;
* Fariolo – Roncroffio (m 662): km 4;
* Roncroffio – Gombio (m 590): km 7;
* Gombio – Villaberza (m 613): km 5;
* Villaberza – Maillo (m 445): km 3;
* Maillo – Bellessere (m 571): km 4;
* Bellessere – Castelnovo ne' Monti: km 1
* Bellessere – Cagnola (m 537): km 2.
Il percorso, su strada asfaltata, è lungo circa 35 km.
(G. Giovanelli, 1990)
Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019

Comune:

Castelnovo ne' Monti
Piazza Gramsci, 1
42035 Castelnovo ne' Monti (RE)
0522 610111
0522 810947

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it