Cerca nel sito

Come far sparire i porri

Località:

42033 Carpineti

Tipologia:

Riti e leggende popolari: Come far sparire i "porri"

Testimonianze:

Testimonianze
Mia zia, che abita a Velucciana, mi raccontò che per far sparire i "porri" (verruche) i nostri vecchi prendevano una rana verde, che in dialetto chiamano "campar", e la schiacciavano. Facevano sanguinare i "porri" con un ago o una lametta. Con il liquido che usciva dalla rana bagnavano i "porri", poi prendevano due pietre lisce e vi mettevano in mezzo la rana. Quando la rana era secca sparivano i "porri".
C'era un secondo modo: prendevano quattro granelli di fava marcia e quattro di fava buona, poi facevano una crocetta sui "porri" con gli otto grani di fava e li gettavano in uno stagno di acqua putrida. Quando la fava era marcia i "porri" non c'erano più. (Mario Zanni, 1993)
Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019

Comune:

Carpineti
Piazza Matilde di Canossa, 1
42033 Carpineti (RE)
0522 615019 0522 615020
0522 718014

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it