Cerca nel sito

La "Bella Venere" di Gombio

Località:

42034 Casina

Tipologia:

Riti e Credenze: La "Bella Venere" di Gombio

Testimonianze:

Testimonianze:
Poco distante da Gombio vi è una piccola località detta Montevenere. Il nome stesso del monte rimanda con la mente al tempo in cui gli uomini vivevano in un mondo fantastico, ricco di leggende, talvolta terrificanti e paurose.
Stando a quanto ci hanno tramandato i nostri vecchi, su questo monte si ergeva, superbo ed austero, un antico castello con a fianco un tempietto dedicato alla "Bella Venere". Una sola statua dorata, gigantesca nelle dimensioni, era l'ornamento di questo luogo sacro. Ai suoi piedi si inginocchiavano fiduciosi gli antichi abitanti della nostra terra. Un giorno un imperatore invase le nostre montagne, e di conseguenza anche Montevenere. Mentre rumoreggiava la battaglia, i contadini del luogo, impossibilitati a portar via la grande statua, la calarono dentro ad un pozzo per evitare che venisse sottratta. Il castello ed il tempio crollarono a causa dei bombardamenti e più nessuno rivide la statua.
Ma qualche vecchio narra ancora che, quando cala la sera, la dea esce dalla sua tomba di sassi e passeggia per i boschi punendo i maligni e benedicendo i buoni.....
Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2015

Comune:

Casina
P.zza IV Novembre, 3
42034 Casina (RE)
0522 604711
0522 609464

Informazioni

IAT Castelnovo ne’ Monti:

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it