Cerca nel sito

Monumento ai Caduti - Legoreccio

Località:

Legoreccio - 42020 Vetto

Come arrivare:

Accessibilità
Località: Legoreccio
Percorso: Da Vetto si percorre la SS 513 in direzione San Polo in prossimità di Buvolo si imbocca il bivio per Legoreccio.
Dista dal capoluogo 20 km circa

Area Turistica:

Area Turistica: Appennino

Zona Geografica:

Zona Geografica:
Zona Matildica

Notizie aggiuntive:

Descrizione:
Il Monumento è composto da un bassorilievo di bronzo raffigurante la figura di un partigiano riverso a terra e con il palmo della mano alzato. Alla base della struttura in cemento e sul fianco sono fissate due lapidi sulle quali compare l'epigrafe dedicata ai ventiquattro martiri del distaccamento"Fratelli Cervi". Il monumento è stato commissionato dall'amministrazione comunale di Vetto, dalle associazioni partigiane e dalle associazioni ex combattentistiche e d'arma locali. Il monumento è stato progettato e scolpito dallo scultore Giorgio Benevelli, mentre l'autore dell'epigrafe è Guerrino Franzini. L'inaugurazione risale al 12 settembre 1982.
Iscrizione: "IN MEMORIA DEI 24 PARTIGIANI DEL DIST. F.LLI CERVI QUI CATTURATI E FREDDAMENTE MESSI A MORTE DA TRUPPE NAZIFASCISTE CHE IL 17/11/1944 COL BARBARO ECCIDIO CALPESTARONO A UN TEMPO SENTIMENTI UMANI E ONORE MILITARE ONORANO QUEI MARTIRI IL COMUNE DI VETTO E LE ASSOCIAZIONI PARTIGIANE NEL 38 DEL SACRIFICIO". " N.Brugnoli, A.Canovi - Le Pietre Dolenti ".

Testo Analitico:

Tipologia:
Composizione Monumentale
Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2021

Comune:

Vetto d'Enza
Piazza Caduti di Legoreccio, 1
42020 Vetto d'Enza (RE)
0522 815222
0522 815694

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it