Cerca nel sito

Obelisco a Carpineti

Località:

Piazza Matilde di Canossa - 42033 Carpineti

Come arrivare:

Accessibilità
Località: Carpineti
Percorso: Da Reggio Emilia si raggiunge percorrendo la SS 63 fino all'altezza del bivio di Marola (appena usciti dalla galleria "Seminario") e quindi si imbocca la SP 98 seguendo le indicazioni. Si raggiunge anche percorrendo la SP 7 Scandiano, Viano, Baiso (oppure poco oltre Viano immettendosi sulla SP 98)
Distanza da Reggio Emilia: km 37

Area Turistica:

Area Turistica:
Appennino

Zona Geografica:

Zona Geografica:
Zona Matildica

Notizie aggiuntive:

Descrizione:
Il monumento è costruito in marmo rosa di Verona e presenta sui lati della base quattro targhe in metallo di colore oro, sulle quali compaiono l'epigrafe e i nomi dei caduti, mentre alla sommità dell'obelisco è collocata una croce. I nominativi dei Caduti sono distinti tra "Guerra 1915-18" / Militari e deportati in Germania 1939-45 / Partigiani 1944-45 / Vittime Civili 1944-45. L'opera, inaugurata l' 8 novembre 1922, è stata resa possibile grazie all'iniziativa di un Comitato promotore e al lancio di una sottoscrizione pubblica. Le tre date che compaiono alla base dell'epigrafe ricordano rispettivamente: il 1685, l'anno in cui l'epidemia della peste risparmiò il centro di Carpineti; il 1924, l'anno in cui vennero scoperte le lapidi dedicate ai caduti della grande guerra; il 1992, anno della risistemazione della piazza. " N.Brugnoli, A.Canovi - Le Pietre Dolenti ".

Testo Analitico:

Tipologia:
Obelisco
Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019

Comune:

Carpineti
Piazza Matilde di Canossa, 1
42033 Carpineti (RE)
0522 615019 0522 615020
0522 718014

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it