Cerca nel sito

Osservatorio astronomico di Cervarezza Terme

Contatti:

Località:

Costa Volpara - 42032 Cervarezza

Periodi di Apertura:

Inizio ore 21,00, fino alle 24 circa. Info e prenotazioni 3311055401.

L'osservatorio è aperto comunque tutto l'anno.
E' possibile prenotare previo accordi. La prenotazione deve avvenire almeno una settimana prima.
Si accettano gruppi di almeno 20 persone al prezzo di euro 3,50 a testa.
Si accettano gruppi anche di numero inferiore se disponibili a versare un compenso di almeno 70 euro.
Il versamento della quota va effettuato direttamente sul posto o sul c/c n.11000 intestato a G.A.d.A.R. con causale :visita guidata osservatorio.
Questo l'IBAN IT18L0518866310000000011000.

Zona Geografica:

Da una ricerca effettuata nella zona, l'area individuata è situata in località Fonti di Santa Lucia - Cervarezza Terme lungo la dorsale della Costa Volpara, sul terreno di proprietà comunale, bene di uso civico, contraddistinto mappale 163 del foglio 2. E' particolarmente vocata alla realizzazione di una postazione per l'osservazione astronomica, in quanto si presenta completamente libera da qualsiasi manufatto, priva di linee elettriche aree o sotterranee, con scarsa vegetazione e assenza di piantagioni varie, posta a quota oltre 1000m. s.l.m., pressoché pianeggiante e dominante la vallata del Secchia e la vallata del Ramisetano. Essa è facilmente raggiungibile sia dalla sottostante statale 63 che dalla via delle fonti di Santa Lucia, con la possibilità di parcheggio, l'area è inoltre direttamente collegata ad una già esistente rete sentieristica.
La realizzazione dell'osservatorio, in un contesto paesaggistico di grande bellezza e suggestività quale quello dell' alta valle del Secchia, ad una altitudine di oltre 1000 m. sul livello del mare, è motivata sia da una vocazione turistica della zona da anni consolidata e in espansione, sia dalle caratteristiche atmosferiche particolarmente favorevoli:
La trasparenza ideale dell'aria in quanto priva di fattori inquinanti e con un contenuto di vapore acqueo piuttosto basso.
L’assenza di sorgenti luminose altamente compromettenti l'osservazione notturna.
Un adeguato numero di notti scure nel corso di tutto l' anno.

Notizie aggiuntive:

Lo strumento principale e' un Newton da 610mm f/3,6, con un rifrattore guida da 150mm f/10 in parallelo. Il telescopio e' in postazione fissa sotto l'ampia cupola in rame di circa 5,5m di diametro, ed e' pilotato in remoto dalla sala di controllo sottostante, tramite interfaccia pc e software planetario.
Per il pubblico, oltre al grande newtoniano, sono a disposizione come strumenti di appoggio, un Meade 8" LX200 e un piccolo telescopio solare Coronado per l'osservazione del Sole e delle sue protuberanze.
Abbiamo inoltre una grande dotatazione di accessori, come oculari, filtri, camera CCD, binocoli e quant'altro.

Per la sua localizzazione l’intervento si configura non solo come polo di aggregazione e luogo di richiamo per gli astrofili, ma anche come ulteriore meta dei numerosi escursionisti ed amanti della natura che frequentano il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.
L’osservatorio costituisce inoltre un punto di riferimento per le scuole di ogni ordine e grado in quanto struttura aperta all’attività e alla ricerca e alla divulgazione scientifica.
Sotto il profilo dell’immagine l’intervento viene quindi ad assumere una valenza culturale di sicuro prestigio non solo per la comunità di Busana – Cervarezza Terme – ma per l’intero Appennino Reggiano in quanto unica struttura esistente.
D’altronde la valenza dell’intervento è stata ampiamente dimostrata nel periodo estivo, in occasione di alcune serate di osservazioni dirette, organizzate dal G.A.d.A.R. a Cervarezza, Busana e Castelnovo né Monti.
L’interesse suscitato dall’iniziativa è andato al di là delle più rosee aspettative degli organizzatori coinvolgendo un pubblico immenso e talmente partecipe all’osservazione diretta con il telescopio quanto alla visione di diapositive o all’ ascolto di conferenze, da far protrarre notevolmente la durata delle stesse.
Da ultimo l’osservatorio collocato in prossimità del Parco delle Fonti di S. Lucia, avrà sicuramente una positiva ricaduta sul parco stesso e sul vicino camping organizzato di Cervarezza oltre che, come già detto, nell’attività del Parco Nazionale sulle strutture ricettive della media montagna.
La realizzazione dell’osservatorio provocherà quindi un beneficio indotto su tutte queste strutture, beneficio che sarà di sicuro ritorno per l’osservatorio stesso.
Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019

Comune:

Ventasso
Via della Libertà, 36
42032 Ventasso (RE)
0522 891120
0522 891520

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it