Cerca nel sito

Pietra arenaria

Località:

42026 Canossa

Attività:

Attività
Battitura della pietra

Prodotti:

Prodotti Tipici
Manufatti artistici ed artigianali

Origini storiche:

Origini Storiche
La tradizione della battitura della pietra ha origini antichissime. Qui è attiva l'unica scuola della pietra operante ufficialmente tra le provincie di Reggio Emilia, Parma e Modena.

Testimonianze:

Testimonianze
La scultura della pietra arenaria ha origini lontane. Tra i maestri più illustri si può citare Wiligelmo, scultore che operò anche al servizio della contessa Matilde, creando opere di importanza fondamentale nell'arte occidentale. Gli artigiani – artisti locali richiamano, nei loro lavori, motivi dell'epoca medioevale e forme di questo grande artista.

Tecniche tipiche:

Tecniche Tipiche
La tecnica tipica è la battitura e scultura quasi esclusivamente manuale della pietra arenaria locale, reperita sul posto dai cultori di questa "piccola" arte.

Aziende:

- Vasco Bolondi, Ciano d'Enza, tel. 0522 878051;
- Germano Musi, località Vico di Ciano d'Enza, tel. 0522 878113
Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019

Comune:

Canossa
Piazza Matteotti, 28 - loc. Ciano d'Enza
42026 Canossa (RE)
0522 248411
0522 248450

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it