Cerca nel sito

Valle del Tassobbio

Località:

42020 Vetto

Come arrivare:

Accessibilità
Percorrendo la SS 513 si può imboccare la strada che conduce alla valle del Tassobbio in due diversi punti: in località Buvolo, al confine nord del territorio comunale, proprio nei pressi del ponte sullo stesso torrente Tassobbio, che quindi si costeggia fin da subito, oppure nella frazione di Rosano, facendo in questo caso un più lungo giro.

Area Turistica:

Area Turistica
Zona Matildica

Zona Geografica:

Zona Geografica
Appennino

Notizie aggiuntive:

Notizie aggiuntive
A poca distanza da Scalucchia è possibile visitare, immersa in una natura incontaminata, la cascata del rio Tassaro, un salto d'acqua di 7-8 metri incassato in una stretta gola dove non batte mai il sole.
(AA.VV. - 1995)

Testo Analitico:

Descrizione
La valle del Tassobbio è caratterizzata da fitti boschi di pino silvestre e da suggestivi centri, quali Piagnolo, Scalucchia e Crovara, ricchi di pregevole edilizia di pietra, Legoreccio, dove si può ammirare la quattrocentesca casa a torre della famiglia Terzi, allora dogana tra Parma e Reggio, poi Pineto, dove sono ancora visibili tre case dei conti Da Palude, nella più piccola delle quali sono ancora quasi intatte le prigioni.
Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2021

Comune:

Vetto d'Enza
Piazza Caduti di Legoreccio, 1
42020 Vetto d'Enza (RE)
0522 815222
0522 815694

A cura della redazione IAT Informazione e Accoglienza Turistica dell'Unione Montana dei Comuni dell’Appennino Reggiano
Via Franceschini 1/a - 42035 Castelnovo ne’ Monti (R.E.) | Tel. 0522 810430 Fax 0522 812313 | E-mail: iat@appenninoreggiano.it