Riserva turistica torrente Dolo

Località:

via Piazza Umberto Monti 1 - 42030 Civago

Comune:

VILLA MINOZZO
Piazza della Pace, 1, 42030 Villa Minozzo (RE)
0522 801122, 0522 801359
urp@comune.villa-minozzo.re.it
www.comune.villa-minozzo.re.it

Contatti:

Descrizione:

All’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, in Provincia di Reggio Emilia, l’area di pesca regolamentata Torrente Dolo è immersa tra ambienti selvaggi e acque pure e cristalline. A un passo dallo spartiacque tra Pianura Padana e Mar Tirreno, è possibile pescare Trote Medieterranee ad oltre 1000 metri di quota. L’area di pesca turistica è situata nei pressi dell’abitato di Civago, nel Comune di Villa Minozzo. Il corso d’acqua che ospita la zona di pesca turistica è il Torrente Dolo, uno dei principali affluenti del Fiume Secchia. Il Dolo nasce dall’unione di diversi riali alle pendici del Monte Prado (2054 m.s.l.m.). Ed è proprio nei boschi selvaggi e secolari dell’Abetina Reale che il Torrente Dolo raccoglie le proprie acque e diventa il torrente per eccellenza dell’Appennino Reggiano. Pescando in queste acque è possibile godere dei spettacolari panorami che l’Alta Valle del Dolo offre in tutte le stagioni. Il borgo rurale di Civago, ricco di tradizioni e antichi mestieri, catapulta il visitatore in tempi passati, facendo riscoprire i valori e le passioni che solo in certi luoghi dimenticati è possibile ritrovare. Questo territorio è anche in grado di offrire una cucina tra le migliori dell’Emilia. Prodotti locali a km zero e sapienti mani sapranno coinvolgere e soddisfare anche i palati più esigenti.

L’area di pesca regolamentata si estende sul tratto di Torrente Dolo compreso tra la confluenza con il Rio Riaccio (a valle) sino a 400 a monte della ferrata Monte Penna (a monte di Case Civago), per uno sviluppo complessivo di 3 km.

Le acque in convenzione sono suddivise in due tratti denominati rispettivamente TRATTO VERDE e TRATTO BLU a cui corrispondono regolamentazioni identiche. Il TRATTO VERDE è compreso tra la confluenza in Dolo del torrente Riaccio ed il ponte sulla SP “Villa Minozzo- Piandelagotti” mentre il TRATTO BLU inizia dal ponte sopraccitato e termina a 1,5 Km. a monte.

In entrambi i tratti è consentito pescare esclusivamente con esche artificiali ed è possibile trattenere, giornalmente, un solo esemplare di trota fario della misura minima di 35 cm.

Link Utili:

Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2022